Notizie

SentieroDellaBonifica.com

Notizie

Notizie

Notizie, approfondimenti e novità dal mondo delle due ruote.

20/04/2020 - Fonte Notizia: FIAB Onlus

La Fase 2: incentivare la mobilità ciclistica. Primo test in Emilia-Romagna

La Regione Emilia-Romagna è al lavoro per mettere a disposizione un milione di euro negli incentivi al bike to work e alla mobilità ciclistica come alternativa all’auto. La ripresa graduale della (nuova) normalità impone scelte di campo precise da parte degli amministratori, soprattutto per quanto riguarda il delicato tema dei trasporti. Il distanziamento sociale obbligatorio ci accompagnerà per i mesi a venire e sarebbe dunque rischioso pesare soltanto sui mezzi pubblici. Così la bicicletta diventa l’alleato fondamentale per garantire salute e sicurezza nelle città. FIAB lo ha anche spiegato in una lettera aperta indirizzata alla politica e alle istituzioni in cui presenta sette proposte concrete.

Il primo passo da parte dell’Emilia-Romagna va nella giusta direzione, quella più volte indicata da FIAB in queste settimane. Il milione di euro che verrebbe messo a disposizione come incentivo al bike to work è stato citato dall’assessore regionale all’Ambiente, Irene Priolo, che si è così espressa in una diretta Facebook: «Ora crediamo che si debbano incentivare gli spostamenti in bicicletta. C'è la preoccupazione legata ad un aumento del traffico veicolare privato».

Continua
20/04/2020 - Fonte Notizia: FIAB Onlus

La medicina contro il coronavirus si chiama bicicletta

Anche il settore della mobilità è stato toccato dalla crisi che ha colpito il settore strutturale, produttivo ed economico della nostra società. Autostrade libere, strade statali, provinciali e comunali vuote. Perfino molte piste ciclabili vengono addirittura… chiuse! L’utente ciclista viene additato come potenziale propagatore dell’infezione virale: l’untore, insieme ai runner. Un vero corto circuito comunicativo, con in cima la ciliegina dei codici ATECO delle attività interdette, tra cui “la riparazione di articoli sportivi e attrezzature da campeggio, incluse le biciclette” (codice ATECO 95.29.02).Succede, quando le bici vengono considerate mezzi da svago e tempo libero!

Proviamo ora a considerare il futuro prossimo.

Riprenderanno le attività economiche produttive, commerciali, istituzionali, ma rimarrà per un bel po’ il distanziamento, manifestato soprattutto dalla mascherina. E come potremo muoverci senza stare troppo vicini? Senza ragionare sui grandi vettori: aereo, navi, treni, consideriamo quello che può accadere in città, terra degli spostamenti brevi.

Continua
20/04/2020 - Fonte Notizia: FIAB Onlus

La mobilità dopo l'emergenza: sette proposte per cambiare le città

La cosiddetta Fase 2 e il lento ritorno alla (nuova) normalità impongono scelte serie da parte della politica, a tutti i livelli. La Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta ha sottoscritto per questo un documento congiunto con tante altre realtà ambientaliste e bike friendly per chiedere una svolta nelle politiche sulla mobilità. Le nuove misure per il trasporto pubblico locale, che richiederanno accessi contingentati per rispettare il distanziamento sociale, richiedono l'urgenza di un sostegno alla mobilità ciclistica, con incentivi, nuove infrastrutture, campagne informative adeguate. Nulla sarà più come prima: ecco perché la mobilità nuova dovrà fare sempre più affidamento sulla bicicletta, un mezzo di trasporto sicuro e sostenibile.

La fine delle restrizioni per la gestione di emergenza di contrasto della diffusione della Covid-19 porterà una nuova condizione di emergenza traffico nelle città italiane.

Continua
06/04/2020 - Fonte Notizia: FIAB Onlus

CIAB, il network di imprese per un’Italia che lavora in sella

CIAB è il Club delle Imprese Amiche della Bicicletta, un organo che dal 2015 fa parte dell’ecosistema FIAB con l’obiettivo di fare rete tra tutte quelle aziende e realtà lavorative che vogliono favorire lo sviluppo della mobilità ciclistica. CIAB è nata in occasione della partecipazione della Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta a un importante progetto europeo che ha consentito di sviluppare la nostra “famosa” bike challenge nella quale sono state coinvolte molte aziende soprattutto a Milano.

Nell'ultimo anno CIAB ha visto un forte rinnovamento grazie all’ingresso nel Consiglio direttivo di due Consigliere FIAB impegnate nell’area “ciclismo quotidiano”. CIAB è presieduto da Loretta Marini mentre Valeria Lorenzelli è nel consiglio con Francesco Seneci (ex Presidente), Maurizio Stucchi e Vittorio Anastasia.

CIAB nasce per creare un network che consente alle imprese di avvicinarsi al mondo FIAB e condividere le best practice aziendali sulla mobilità sostenibile a livello italiano e internazionale. CIAB si ispira ai medesimi princìpi fondanti di FIAB, ovvero la promozione del bike to work, bike to school, mobilità attiva, cicloturismo e salute. Un altro passo del mondo di FIAB per trasformare il Paese in un’ottica bike friendly.

Continua
06/04/2020 - Fonte Notizia: FIAB Onlus

Ciclisti e ciclofficine restino aperti: la lettera delle associazioni bike friendly al ministro Patuanelli

Egr. On.le Stefano PATUANELLI, Ministro dello Sviluppo Economico
A.P.S. Salvaiciclisti Roma, A.P.S. Salvaiciclisti Bologna, Rete Vivinstrada, FIAB ONLUS, A.D.S. Napoli Pedala, A.S.D. Milano Bicycle Coalition, A.P.S. Legambici, Bike to school, FIAB Firenze Ciclabile Onlus, Alleanza Mobilità Dolce, Fondazione Michele Scarponi Onlus

Le intestate Associazioni sono qui a rappresentare quanto segue.

Continua
06/04/2020 - Fonte Notizia: FIAB Onlus

Emergenza coronavirus: annullato il Cicloraduno FIAB 2020

Pubblichiamo la comunicazione ufficiale di Luana Casonatto Presidente FIAB Aruotalibera Pordenone e di Luca Mastropasqua Coordinatore FIAB Friuli Venezia Giulia

Care amiche e cari amici della bicicletta, la tragica situazione dell’epidemia di Corona virus attualmente in corso e l’impossibilità di determinare la sua evoluzione nei prossimi mesi non ci consentono di garantire ai partecipanti del cicloraduno FIAB 2020 le condizioni di sicurezza e di serenità che si aspettano. Vi dobbiamo pertanto comunicare che abbiamo deciso di annullare l’evento. Aruotalibera Pordenone provvederà nei prossimi giorni a rimborsare agli iscritti la quota versata.

Continua
06/04/2020 - Fonte Notizia: FIAB Onlus

FIAB al Governo: ciclofficine e ciclisti non devono chiudere. Sono attività necessarie

Per responsabilità verso la collettività prima ancora che per legge, siamo stati chiari fin da subito che le passeggiate in bici non fanno eccezione: si esce soltanto quando necessario per lavoro o per fare la spesa, a prescindere dal mezzo. Proprio per questo, però, i negozi dei ciclisti e le ciclofficine devono essere considerate attività essenziali per la collettività e, dunque, rimanere aperti per far fronte all’esigenza di chi usa la bicicletta per andare a lavorare o fare la spesa.

La Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta ha rivolto questo messaggio al Governo Conte, spedendo una comunicazione ufficiale in cui appoggia la richiesta fatta dall’ANCMA (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori): «ciclo officine e riparatori di biciclette (come individuate dal codice ATECO 95.29.02)» devono rientrare «tra le attività necessarie che possono rimanere aperte in questi giorni esattamente come i meccanici riparatori di auto e motociclette».

Continua
13/01/2020 - Fonte Notizia: FIAB Onlus

Crisi climatica e ambientale: se non si agisce ora la decrescita infelice è inevitabile

Dobbiamo agire subito, perché ulteriori indugi accentueranno il problema, con un’eredità pesante interamente a carico dei nostri figli e nipoti di Stefano Gerosa

Continua
13/01/2020 - Fonte Notizia: FIAB Onlus

Monopattini elettrici e bici: stesse regole e stessi spazi. La posizione di FIAB

La novità è contenuta nella legge di Bilancio. La Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta non è contraria

Continua
13/01/2020 - Fonte Notizia: FIAB Onlus

Non tutti i genitori guidano una Jeep. Ma i bambini possono camminare e pedalare anche con la neve

Pubblichiamo il documento sottoscritto da FIAB e da altre associazioni bike friendly contro lo spot di Jeep Renegade

Continua
13/01/2020 - Fonte Notizia: FIAB Onlus

Tagliare 555 milioni di tonnellate di CO2. Il contributo FIAB al Green New Deal

Il Green New Deal annunciato dalla Commissione Europea vuole investire mille miliardi di euro per l'ambiente

Continua
  • 2